Avviso orario ridotto e prossime chiusure studio

Si avvisa la Gentile Clientela delle seguenti variazioni degli orari di Studio:

  • dal 20/6 al 25/6 e dal 3/7 all’8/7 compresi a causa di impegni scolastici in qualità di Commissario agli Esami di Stato l’orario di Studio sarà ridotto dalle 16.00 alle 18.00, negli altri orari si prega di inviare comunicazioni esclusivamente via mail;
  • sarò fuori ufficio dal 27/6 al 2/7 pertanto in quei giorni lo Studio sarà chiuso. Nel periodo di chiusura saranno garantiti solo gli interventi per i guasti sui servizi di hosting forniti e malfunzionamenti dei siti realizzati dallo Studio, con le consuete tempistiche. Altre richieste verrranno gestite al mio rientro in Studio. In caso di guasti o inaccessibilità di server, mailbox e domini nel periodo di chiusura vi prego di inviare una richiesta di assistenza via mail all’indirizzo info @ studioinformatico.net


ATTENZIONE: messaggi SMS, Whatsapp, Telegram e altro NON sono considerati richieste di intervento e potrebbero non essere letti, pertanto si prega di utilizzare la mail sopra indicata per qualsiasi segnalazione.

Grazie per la collaborazione.

Nuovo Regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali – GDPR

Il 25 Maggio 2018 entrerà in vigore il nuovo Regolamento UE UE 2016/679 in materia di protezione dei dati personali, al quale tutte le imprese e soggetti pubblici dovranno adeguarsi, e che presenta problematiche che dovranno tenere presenti in vista della piena applicazione del regolamento.

Riguardo in particolare ai siti internet e all’utilizzo delle mail il Regolamento va ad aggiungere e definire alcune regole obbligatorie per i propri servizi, tra cui ad esempio l’obbligo di acquisire il consenso in maniera inequivocabile, indicare nella propria informativa i dati di contatto del Responsabile della protezione dei dati, il diritto all’oblio, garantire un livello di sicurezza adeguato
al rischio del trattamento e molto altro.

Pertanto invitiamo tutti i Clienti a leggere la guida PDF rilasciata dal Garante della Privacy che propone una sintesi e chiarimenti su tutti gli adempimenti principali del nuovo Regolamento UE:

GUIDA ALL’APPLICAZIONE DEL REGOLAMENTO EUROPEO IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI

Già dall’entrata in vigore della Normativa Europea sui Cookie nel 2014 inviamo periodicamente una mail di promemoria a tutti i Clienti sensibilizzandoli sul verificare la presenza, completezza e rispondenza della propria Informativa sulla Privacy e Informativa sui Cookie ai requisiti di Legge, in virtù dell’entrata in vigore di questo nuovo Regolamento UE consigliamo caldamente di effettuare tutte le verifiche opportune, e siamo a disposizione per effettuare gli interventi che riterrete necessari al fine di uniformare i vostri siti e servizi al Regolamento UE.

Link utili di approfondimento:
Pagina ufficiale del Garante della Privacy
Testo del decreto
Guida del Garante
La figura del Responsabile della Protezione dei Dati

Attenzione: questa comunicazione è destinata ai Clienti a livello informativo generale, precisando che per maggiori approfondimenti è assolutamente necessario consultare un legale o il proprio commercialista, non potendo offrire una consulenza professionale a riguardo.

Google Analytics e Cookie Law

[et_pb_section][et_pb_row][et_pb_column type=”4_4″][et_pb_text admin_label=”Testo” background_layout=”light” text_orientation=”left” use_border_color=”off” border_color=”#ffffff” border_style=”solid” text_line_height=”2em”]

Cookie Law logo

Abbiamo preparato per i nostri Clienti una sintesi della legge sui cookies, attraverso la quale valutare se il proprio sito rispetta tutti gli adempimenti previsti.

Cookie Law

Premessa:

  • riguarda tutti i siti che utilizzano cookies sui dispositivi elettronici degli utenti italiani, indipendentemente dalla localizzazione del server, del sito o della sede (decreto legislativo 69/2012 e 70/2012).
  • prevedeva l’obbligo per tutti i siti che operano nell’Unione Europea di adeguarsi entro il 3 giugno 2015

Richiede:

  • che compaia in maniera visibile un banner di dimensioni adeguate dove si precisa se nel sito vi sia:
    • l’uso di cookie di profilazione per inviare messaggi pubblicitari personalizzati;
    • l’uso di cookie di terze parti;
  • un link a una informativa contenente:
    • le indicazioni sull’uso dei cookie utilizzati dal sito;
    • la possibilità di negare il consenso alla loro installazione, direttamente o sui siti di terze parti coinvolti, con  indicazioni sulle modalità;
  • un sistema che avvisi che proseguendo nella navigazione  si presta il consenso all’uso dei cookie:
    • un link o bottone di consenso (“Ok”, “Accetto”, ecc..);
    • il Garante ha chiarito che lo “scroll“, ovvero lo scorrimento della pagina, può essere considerato una  manifestazione del consenso all’uso dei cookies, così come i click o qualunque altra interazione volontaria con la pagina;

Sanzioni:

  • Mancanza di informativa o informativa inidonea (art. 161 del Codice) viene punita con il pagamento di una somma compresa fra i 6.000 e 36.000€.
  • Installazione di cookie sui terminali degli utenti in assenza di consenso (art. 162 comma 2-bis del Codice) viene punita con il pagamento di una somma compresa fra i 10.000 a 120.000€.
  • Mancanza di notifica al Garante (per i casi previsti)  (art. 163 del Codice) viene punita con il pagamento di una somma compresa fra i 20.000 a 120.000€.

Domande frequenti:

  • Google Analytics: è richiesta la notifica al Garante all’apposita pagina con versamento di 150 euro di diritti di segreteria se:
    • non viene attivato in Analytics il mascheramento degli IP;
    • non viene disabilitata in Analytics la condivisione dei dati raccolti con ADSense e ADWords, tuttavia nel contratto di Analytics è indicato: “Se disattivi questa opzione , i dati possono comunque essere inviati ad altri prodotti Google collegati esplicitamente ad Analytics.Quindi pare che la notifica sia sempre e comunque necessaria.
  • Social Network (Facebook, Twitter, ecc…):
    • se sul sito i collegamenti con i social network sono semplici link non c’è bisogno di informativa e consenso;
    • se installano cookie di profilazione (come i widget, i badge ufficiali, ecc…), è necessario il banner con l’informativa breve e il consenso;
  • Google Webmaster Tools: di norma non installa cookies, non è quindi necessaria informativa con consenso o la notifica al Garante.

[/et_pb_text][et_pb_text admin_label=”Testo” background_layout=”light” text_orientation=”center” use_border_color=”off” border_color=”#ffffff” border_style=”solid”]

RIEPILOGO VISUALE

[/et_pb_text][et_pb_image admin_label=”Immagine” src=”https://www.studioinformatico.net/wp-content/uploads/infografica-cookie.png” alt=”Adempimenti Cookies” title_text=”Riepilogo visuale fornito dal Garante” show_in_lightbox=”on” url_new_window=”off” animation=”left” sticky=”off” align=”center” force_fullwidth=”off” always_center_on_mobile=”on” use_border_color=”off” border_color=”#ffffff” border_style=”solid” /][/et_pb_column][/et_pb_row][/et_pb_section]

Adeguamento siti Cookie Law

Ricordiamo a tutti i clienti di Studio Informatico che è necessario adeguare i propri siti relativamente alle linee guida del documento “Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie – 8 maggio 2014 (Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014) Registro dei provvedimenti n. 229 dell’8 maggio 2014” disponibile all’indirizzo http://www.garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/3118884 ovvero la cosiddetta COOKIE LAW europea.

L’obbligo riguarda praticamente la totalità dei siti, e il mancato adeguamento entro il 3 Giugno 2015 può comportare sanzioni decisamente elevate.

Per tutti i clienti dello Studio con in vigore un contratto di manutenzione annuale a forfait tale adeguamento è già stato effettuato in maniera completamente gratuita.

Ricordiamo che è responsabilità del cliente redigere e disporre di un documento particolareggiato e conforme alle linee guida indicate dal garante, per le quali si fa riferimento al sito ufficiale: http://www.garanteprivacy.it/web/guest (sia per la privacy che per i cookie), e di verificare gli adempimenti sugli obblighi di pubblicazione di partita IVA e altri dati correlati al vostro sito che trovate riassunti sul nostro sito.

Siamo come sempre a vostra disposizione per fornirvi ulteriore consulenza sull’argomento, o per operare inserimenti e modifiche sui vostri siti internet qualora li riteniate necessari.

Obblighi per i siti web aziendali

La Legge richiede a tutti i possessori di siti web aziendali di pubblicare alcuni dati societari, pena sanzioni da 206,00 a 2.065 euro. Richiediamo periodicamente ai nostri Clienti di verificare tali adempimenti e siamo a disposizione per inserirli qualora siano mancanti.

Società di capitali

Riferimento: art. 2250 del Codice Civile, modificato dall’art. 42, L. 88/2009, art. 2497-bis c.c.

Sono obbligatori: ragione sociale, sede legale, Codice Fiscale e Partita IVA, posta elettronica certificata (PEC), numero di iscrizione all’Ufficio del Registro , numero REA, capitale in bilancio.

Dati eventuali (se applicabili): liquidazione in seguito a scioglimento, stato di società con unico socio (SPA e SRL unipersonali), società o ente alla cui attività di direzione e di coordinamento la società è soggetta.

Soggetti con Partita IVA

Riferimento: art. 35, D.P.R. 633/1972, art. 2, D.P.R. 404/2001, R.M. 16 maggio 2006, n. 60/E

Obbligo di pubblicazione della partita IVA, anche su eventuali siti web a scopo pubblicitario.

Siti di e-commerce

Riferimento: art. 7, D.Lgs. 70/2003

Devono essere esplicitati domicilio o sede legale e indirizzo email del venditore e del prestatore, il numero di iscrizione Rea o Registro delle Imprese; estremi dell’autorità competente in caso di attività soggetta a concessione, licenza o autorizzazione.

Privacy e cookie

Riferimento: art. 161, D.Lgs. 196/2003, D.Lgs. 28.5.2012, n. 69, D.Lgs. 28.5.2012, n. 70.

Eventuali dati richiesti agli utenti sul sito web (ad esempio per newsletter o semplice registrazione per acquistare sui siti di ecommerce) e su esso memorizzati devono essere raccolti richiedendo un consenso informato. L’utilizzo di cookies allo scopo di riscostruire il comportamento sul sito da parte degli utenti deve essere notificato all’utente.